lunedì 20 maggio 2013

La colazione della settimana

Oggi non ho particolari aneddoti da raccontare. Semplicemente, come (quasi) ogni domenica anche ieri mi sono cimentata nella settimanale preparazione del dolce per la colazione e, dal momento che si è trattato di un mezzo esperimento tutto sommato andato a buon fine, ho voglia di pavoneggiarmi un po' su Tavola.

La scelta degli ingredienti, un po' com'era accaduto anche per la ciambella al cocco che ho postato qui, è stata alquanto randomica, dettata sostanzialmente dalla necessità di far fuori uno yogurt e delle prugne secche denocciolate in scadenza e la voglia di utilizzare la farina integrale. Il risultato non è stato affatto male, se non fosse stato per quella piccola "eruzione in cottura" che ho prontamente condiviso sul profilo Facebook ma che non ho mica capito. Probabilmente, avrei solo dovuto mettere un po' meno di impasto nello stampo in modo da dargli spazio per crescere senza noiosi sbrodolamenti. Comunque sia, ho tamponato il danno utilizzando uno spiedino di legno (col quale ho "picconato" la colata ormai cotta e indurita) e spolverizzando la mia mattonella con un po' di zucchero a velo. Et voilà: meglio di photoshop!

Mattonella allo yogurt con prugne e nocciole

  • 1 vasetto di yogurt bianco magro
  • 2 vasetti di farina integrale 00
  • 1 vasetto di maizena
  • 3/4 di vasetto di olio di semi
  • 2 vasetti di zucchero
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di brandy
  • 10 prugne secche denocciolate
  • 1 manciata di nocciole ridotte in granella
  • 1 bustina di lievito
  • zucchero a velo
Montare le uova con lo zucchero, quindi aggiungere lo yogurt e lavorare a crema. Aggiungere poco per volta la maizena e la farina integrale, setacciate e mescolate insieme, alternandole all'olio. Unire anche il cacao setacciato, quindi il brandy e infine il lievito. Tagliuzzare le prugne in pezzi non troppo piccoli, infarinarle un po' e aggiungerle delicatamente all'impasto insieme alla granella di nocciole. Imburrare e infarinare uno stampo per plumcake, versarvi il composto e infornare a 180° per 35 minuti circa. Quando il dolce sarà freddo, rovesciarlo su un piatto da portata e spolverizzarlo di zucchero a velo.




1 commento:

Greta Giordano ha detto...

ciao, se passi da me c'è un premio per te