domenica 10 novembre 2013

Dinner4Five 5.0: pasticcio di polenta e funghi

Venerdì.
Sarò onesta. L'ultima sera della sfida ho avuto un impegno improrogabile che non mi ha consentito di cenare a casa: il bar di famiglia di una mia cara amica avrebbe inaugurato una nuova fase di vita, ovvero l'apertura serale nel weekend, e io non avrei potuto mai e poi mai mancare all'evento per dare il mio in bocca al lupo personale. Quindi, la verità è che il venerdì non ho preparato niente.

So che non è la stessa cosa, ma ho pensato di scrivere comunque un post con quello che avrei cucinato se fossi stata a casa. Essendo rimasta quasi all'osso con gli ingredienti, l'ideuzza di una polentina serpeggiava si era affacciata già dal giorno prima, anche perché tra le cose che non mancano mai in casa mia c'è la farina di mais. Sono una terrona che ama la farina gialla, sì, ma la cosa non è strana: noi molisani la utilizziamo per fare la tradizionale pizza di granone, che si usa a sua volta per preparare la pizza e minestra (la ricetta qui).

In questo caso, se non fossi andata in quel di Gallarate subito dopo il lavoro, ecco quello che avrei preparato per l'ultima cena della sfida, la numero 5. E... sì: oggi sono finalmente andata al supermercato e ho fatto più di 70 euro di spesa, yuppi ye!


Pasticcio di polenta e funghi
  • 600 ml di latte intero
  • 130 gr di farina di mais
  • 250 gr di mix di funghi (io avevo una busta congelata)
  • mentuccia, salvia
  • sale, pepe
  • burro
  • olio
  • 1 spicchio di aglio
  • pecorino grattugiato
Cuocere la polenta nel latte bollente salato (risulterà un po' meno densa della solita consistenza). A parte, rosolare in olio, aglio e scalogno affettato a velo il mix di funghi (ancora meglio se c'è anche qualche porcino); aggiungere anche gli aromi, salare e pepare. Abbassare la fiamma e cuocere per 15-20 minuti, con il coperchio e aggiungendo un paio di cucchiai di acqua se necessario. 
Imburrare una pirofila, coprire con la polenta (versata in maniera uniforme e ben livellata), cospargerla con i funghi trifolati e il formaggio grattugiato; aggiungere qualche fiocchetto di burro e gratinare al forno a 200° per 6-7 minuti.


Nessun commento: