lunedì 10 marzo 2014

Noci e cioccolato, un lunedì col botto

Con i dolci, il margine di improvvisazione è davvero relativo. A meno che tu non sia un vero pasticcere - o aspirante tale - e quindi ti possa permettere di inventare, provare, azzardare. Io non lo sono, per cui ogni volta che non ho voglia della "solita torta per la colazione" c'è una parte di me che vorrebbe lanciarsi in veri e propri esperimenti e l'altra che cerca di tenere a bada uno spirito d'iniziativa un po' troppo spinto, diciamo. La maggior parte delle volte, quindi, sfioro inevitabilmente il rischio di un insipido ibrido, una torta-via-di-mezzo che non corrisponde né alla ricetta originale né a una preparazione totalmente nuova.

Ma non è questo il caso. La ricetta che ho elaborato prendendo spunto da un dolce alle nocciole di Edy di Coquinaria mi soddisfa in pieno: non particolarmente zuccherosa, cioccolatosa al punto giusto, questa torta profuma e sa tantissimo dell'ingrediente principale, e cioè le noci. A mio modesto parere, è perfetta sia per una colazione che dà davvero la carica sia per chiudere il classico pranzo della domenica (magari accompagnata da una spruzzata di panna montata!). Provare per credere...

Torta di noci
  • 100 gr di farina integrale
  • 90 gr di cacao amaro
  • 100 gr di noci sgusciate
  • 200 gr di burro fuso
  • 200 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • zucchero a velo per decorare
Tritare finemente le noci fino a ridurle in farina. Unire la farina integrale, lo zucchero e il cacao setacciato. Aggiungere anche il burro fuso, mescolare con un cucchiaio di legno e cominciare a unire le uova, una alla volta. Unire il bicarbonato e versare il composto in uno stampo di silicone dai bordi non eccessivamente alti. Infornare a 160° per 35 minuti circa. Cospargere di zucchero a velo quando il dolce sarà completamente freddo.


Nessun commento: