lunedì 19 ottobre 2015

Summer memories

dedicato a M e A, 
quasi genitori di una... Bimby

Se guardo fuori dalla finestra vedo solo un cielo bigio, umido e poco rassicurante. Del resto siamo in autunno pieno, lo so. Ma io non mi sento ancora pronta al freddo e alla pioggia milanese che di fatto ci accompagnerà, mas o meno, fino a maggio. Sette lunghissimi mesi in cui ogni mattina mi alzerò dal letto dopo che la sveglia avrà suonato come minimo due volte, mi infilerò un maglione (almeno finché non avranno riacceso i riscaldamenti), mi dirigerò in cucina stropicciandomi gli occhi e aprirò gli scuri della portafinestra per mettere il naso fuori e guardare che tempo fa.

Il tutto con la stessa carica emotiva di quando una mattina del 25 dicembre di tanti anni fa, sgambettai verso l'albero sperando di trovare un regalino facile facile per Babbo Natale: ***una bacchetta magica*** (oh yes!).

Naturalmente, al suo posto trovai la cosa che più si avvicinava a ciò che avevo diligentemente chiesto nella mia letterina, sottolineando come mi sarebbe tanto piaciuto "ricevere qualcosa che nessuno ha": un kit per diventare prestigiatore (un hip hip urrà per la mutter che ha fatto quel che ha potuto).

Ecco, diciamo che ogni volta che non vedo splendere il sole lassù in alto nel cielo blu provo la stessa delusione di allora. Ma rispetto ad allora ho qualche anno in più e ho imparato l'arte della compensazione. Così, questa settimana ho deciso che avrei fatto colazione con qualcosa che mi potesse almeno ricordare l'estate: un ciambellone semplice, veloce, soffice e gustosissimo che ho preparato mentre ero in vacanza, un pomeriggio in cui ero rientrata prima dalla spiaggia.

Grazie al Bimby che la mutter ha nella nostra casa al mare, una ricetta scovata in uno degli svariati ricettari Bimby che si trovano in rete (e che non ritrovo più!! quindi autrice della ricetta se mi leggi batti un colpo così ti cito!) e 5 minuti di orologio (+ 35 di cottura) ho sfornato il dolce più veloce della storia delle colazioni. Adesso scusate, ma corro a spalmarmi la crema solare.

Ciambellone allo yogurt
  • 125 g di yogurt bianco magro
  • 250 g di zucchero
  • 375 g di farina
  • 3 uova
  • 125 ml di olio di semi di mais
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • zucchero a velo per guarnire
Per chi ha il Bimby: polverizzare lo zucchero a velocità "Turbo" per una decina di secondi. Inserire nel boccale le uova, lo yogurt e l'olio e azionare a velocità 5; unire a pioggia la farina setacciata con un pizzico di sale e lavorare per 2 minuti circa. Verso la fine, aggiungere anche il lievito. Versare l'impasto in uno stampo per ciambella imburrato e infarinato e infornare a 175° per 35-40 minuti. Spolverate con lo zucchero a velo quando il ciambellone sarà freddo.

Se non avete il Bimby, procedete come descritto saltando il passaggio della polverizzazione dello zucchero, utilizzando delle semplici fruste elettriche e, nella fase iniziale, amalgamando un ingrediente alla volta invece di metterli tutti insieme.


5 commenti:

Anonimo ha detto...

Le tue memories sono alquanto fallaci...Il kit del prestigiatore fu per il tuo fratellino.!La cosa "che nessuno ha" (la tua richiesta "trappola" per Babbo Natale)fu ,come risultato di estenuanti ricerche,un serissimo apparecchio tipo mixer audio, per assecondare fin da allora la tua vena .....comunicativa.
p.s. a onor del vero, ne rimanesti alquanto delusa, non per il regalo in sè, ma perchè dovevi già averlo visto da qualche parte..
Serve la firma?Mutter

Laurella ha detto...

ma non è vero!! forse ho mixato due richieste e dunque la "cosa che nessuno ha" è stata chiesta un'altra volta, ma ricordo benissimo di aver chiesto a Babbo Natale la bacchetta magica!!! il kit poi in effetti lo ha usato mio fratello, ma glielo avevo "passato" io… :P

Anonimo ha detto...

ma infatti si! la bacchetta magica ok...peggio ancora allora:quello che nelle mie intenzioni rappresentava la cosa esclusiva, l'apparecchio per simulare la tua radio privata, lo avevi considerato nel mucchio degli altri regali ahahah

Anonimo ha detto...

E comunque, per non tediare i tuoi lettori,trasformare questi commenti in uso privato di blog pubblico e dare invece un fattivo contributo, da tutto ciò emerge un prezioso insegnamento: cari giovani genitori sappiate che non sempre ciò che è chiaro e scontato per voi automaticamente lo sia anche per i vostri piccoli.
E appena possibile, fate loro il ciambellone allo yogurth, oltre che rapido e facile è molto salutare!!

Laurella ha detto...

ahahahah MITO VERO la mia mutter!